Latest News:
2018/07/24 : Incontro con la Sindaca di Roma Virginia Raggi a Craiova 2018/07/24 : Due Pi Service Ro, 10 anni di attività 2018/07/17 : AVVISO DI ASSUNZIONE DI UN IMPIEGATO A CONTRATTO TEMPORANEO 2018/07/06 : Intervista all’ Ambasciatore George Bologan: “I romeni in Italia valgono l'uno per cento del nostro pil. Ecco perché”, 3 luglio 2018 2018/06/22 : Confindutria Romania al ricevimento del Presidente del Senato, Sen. Maria Elisabetta Alberti Casellati
Archivio news
 

Una nuova missione del Sistema Italia sotto il coordinamento dell’Ambasciata Italiana in Romania si è svolta l’11 ed il 12 di aprile ad Arad, occasione in cui la delegazione di Confindustria Romania, insieme agli altri attori del Sistema, hanno svolto una serie d’incontri ufficiali, culturali e imprenditoriali.

Nel primo giorno, la missione si è aperta con degli incontri con gli esponenti dell’ambiente accademico, nello specifico l’Università Aurel Vlaicu e l’Università Vasile Goldiş di Arad. Per la parte istituzionale, sempre nel giorno 11 aprile, la delegazione italiana ha incontrato i rappresentanti della Camera di Commercio e Industria Arad (il Presidente Gheorghe Seculici, il Vice Presidente Roberto Sperandio e Ionescu Aurel, membro del Comitato Esecutivo della CCIA), ma anche il Sindaco di Arad Gheorghe Falca.

Costituita a marzo 2015 come risposta alla necessità di rafforzare il supporto e il sostegno alle aziende italiane attive nell’area di Prahova, la Sezione Territoriale di Prahova ha avuto come primo presidente il dott. Alfredo Tisocco, mentre l’incarico di Vice Presidente è stato ricoperto dal dott. Antonio Campisi.
Le recenti elezioni avvenute nella Territoriale di Prahova ha visto il passaggio della presidenza da dott. Alfredo Tisocco al dott. Antonio Campisi, che porterà avanti i progetti e dara nuova linfa per lo sviluppo della Sezione Territoriale e per gli associati che ne fanno parte. Alla squadra del nuovo Presidente Campisi si è unito il Dott. Maurizio De Lorenzo, che coprirà l’incarico di Vice-Presidente della Sezione Territoriale Prahova.

Il 15 marzo la Giunta di Confindustria Romania, presieduta dal neoeletto Presidente Giovanni Villabruna (Ansaldo Nucleare - Romania), ha votato all’unanimità il nominativo da proporre al Consiglio Generale della Federazione per la Presidenza di Confindustria Est Europa, in quanto espressione della Rappresentanza Internazionale romena. Successivamente, la scorsa settimana, si è riunito presso Confindustria in Viale dell'Astronomia a Roma il Consiglio Direttivo di Confindustria Est Europa, la Federazione delle rappresentanze internazionali di Confindustria, di cui fanno parte Albania, Bielorussia, Bosnia, Bulgaria, Macedonia, Montenegro, Romania , Serbia e in fase di adesione Ucraina, Croazia e Slovenia, che ha eletto all’unanimità il suo nuovo Presidente nella persona del Past President di Confindustria Romania, Luca Serena. Le oltre 20 mila imprese italiane presenti nei Paesi dei Balcani, in Est Europa fino alla Russia rappresentano il bacino potenziale delle Rappresentanze internazionali di Confindustria che ambiscono al ruolo di vero e proprio moltiplicatore di opportunità di crescita, di sviluppo in termini di cooperazione, partnership e creazione di business attraverso relazioni bilaterali, economiche, scientifiche e culturali in ogni singolo Paese dove operano

Il giorno 15 marzo c.a. si è svolta l’Assemblea Elettiva della Sezione Territoriale Bucarest di Confindustria Romania per la nomina del nuovo presidente e della squadra di consiglieri di sezione per il biennio 2018-2020. 

Dopo tanti anni di fattivo impegno, Mauro Gadaleta - past president della Territoriale Bucarest, cede il testimone al suo successore, il neo-eletto presidente Giacomo Billi. 

Le azioni e le iniziative che il past president Mauro Gadaleta ha intrapreso durante i suoi mandati verranno portati avanti dalla nuova presidenza; a fronte delle nuove sfide e degli importanti progetti in cui la nostra Associazione si vedrà impegnata nel prossimo periodo, il cambio di vertice porterà nuovo vigore alle azioni da intraprendere.

Il giorno 6 marzo, Confindustria Romania ha svolto una missione presso un’importante azienda italiana presente a Buzau. Il Vice Presidente di Confindustria Romania Alessandro Romei, il Direttore Generale Rocco Ferri ed il Delegato alle Relazioni Esterne per Confindustria Est Europa Giulio Bertola hanno incontrato Gianluca Samogin, Direttore Generale della società Martelli Europe, leader europeo nei trattamenti in capo per tutte le tipologie di articoli e fibre.

Nei giorni 21-22 febbraio, il patronato Confindustria Romania ha partecipato alla missione ufficiale, culturale ed imprenditoriale del Sistema Italia nella contea di Timiș, insieme agli altri attori del Sistema, sotto il coordinamento dell’ Ambasciata Italiana a Bucarest.

Nell’ambito della missione imprenditoriale che Confindustria Romania ha svolto a Timisoara nei giorni 21-22 febbraio, insieme agli attori del Sistema Italia sotto il coordinamento dell’Ambasciata Italiana a Bucarest, sono state effettuate visite presso le sedi di due note aziende italiane membri del Patronato. La prima visita è stata effettuata presso la società Euroccoper, azienda leader nei servizi di spedizioni e trasporto e uno dei membri fondatori della rete Pall-Ex in Romania. La delegazione ha visitato poi la società Telco, una delle più rappresentanti aziende in Timisoara per servizi di Marketing e Comunicazione, InBound & OutBound.

Lo scorso 16 febbraio Confindustria ha presentato il progetto Paese in occasione delle Assise Generali di Verona, un progetto centrato su tre missioni Paese con effetti sull’economia reale: crescita dell’occupazione, del PIL e dell’export.
A rappresentare Confindustria Romania alle Assise Generali di Verona il presidente Giovanni Villabruna, il Delegato ai Rapporti con Confindustria Giulio Bertola ed il Direttore Generale Rocco Ferri.
Il giorno precedente, il 15 di febbraio, sempre a Verona si è riunito il Gruppo Tecnico Internazionalizzazione Associativa, che ha visto la partecipazione di tutte le associazioni confindustriali dell’ Est Europa.

Il 14 di febbraio a.c. si è svolto un importante incontro tra il Sistema Italia e la Camera di Commercio ed Industria di Bucarest, incontro focalizzato sullo sviluppo dei rapporti economici e commerciali bilaterali. 
Per la delegazione del Sistema Italia hanno partecipato la S.E. Ambasciatore d’Italia a Bucarest Marco Giungi e l’Addetto all’Ufficio Economico e Commerciale dell’Ambasciata Italiana a Bucarest Nicoletta Fioroni, il Direttore ICE Luca Gentile, il Presidente della Camera di Commercio Italiana per la Romania Roberto Musneci, il Presidente di Confindustria Romania Giovanni Villabruna ed il Direttore Generale di Confindustria Romania Rocco Ferri, il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura Ezio Peraro.

Giovanni Villabruna di Ansaldo Nucleare (Gruppo Ansaldo Energia) sostituisce Mauro Maria Angelini alla guida di Confindustria Romania. 
L'elezione di Giovanni Villabruna è avvenuta con un eccezionale risultato, riportando un consenso del 97% da parte degli Associati, a dimostrazione sia dell’attenzione che ha suscitato questa prestigiosa candidatura che per il crescente interesse che riscuote il progetto associativo confindustriale. Il Presidente neoeletto vanta una presenza professionale ultra trentennale in Romania, ed è una figura di grande rilievo sia nella comunità italiana presente in questo Paese che presso le Autorita’ Italiane e Romene.

«      1   |   2